Roma. Asili nido, iscrizioni tramite CAF

0
364

Le iscrizioni ai nidi comunali sono aperte dal 12 marzo al 12 aprile. A partire da quest’anno si può inviare on-line la domanda anche attraverso i CAAF che forniranno assistenza nella compilazione.

I nidi comunali accolgono bambine e bambini residenti nel territorio di Roma Capitale, appartenenti a nuclei familiari con almeno un genitore/tutore/affidatario residente nel territorio.

Si possono iscrivere le bambine e i bambini nati dal 1° gennaio 2011 e quelli la cui nascita avverrà entro il 31 maggio 2013.

È possibile richiedere l’iscrizione, oltre che ai nidi comunali, anche ai nidi comunali gestiti da privati in concessione, alle strutture educative private accreditate e convenzionate con Roma Capitale e agli Spazi Be.Bi., servizi cui possono accedere i bambini che hanno un’età compresa tra i 18 e i 36 mesi e presso i quali è prevista una permanenza giornaliera di 5 ore che non contempla la consumazione del pasto.

All’atto di presentazione della domanda di iscrizione per il nido sarà, inoltre, possibile esprimere l’opzione per la frequenza alla Sezione Ponte della scuola dell’infanzia.

Nella domanda possono essere indicati, in ordine decrescente di preferenza, massimo sei nidi tra quelli presenti nel Municipio prescelto.

Tutti i requisiti dichiarati devono essere posseduti alla data di scadenza del bando con le sole eccezioni rappresentate dal nascituro, la cui nascita deve avvenire entro il termine del 31 maggio 2013, e dai cambi di residenza o di domicilio in corso di perfezionamento.

Per la frequenza al nido la quota contributiva richiesta varia a seconda del valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente del nucleo familiare (ISEE) e della fascia oraria prescelta per la fruizione del servizio.

Decorso il termine di presentazione delle domande di iscrizione, ogni Municipio formulerà una prima graduatoria provvisoria per l’assegnazione dei posti disponibili.

Nel termine di dieci giorni sarà possibile presentare ricorso avverso tale graduatoria, che verrà esaminato entro i successivi dieci giorni.

Le graduatorie definitive saranno pubblicate il 6 giugno nelle diverse sedi e sui siti internet municipali.

Il 18 giugno, a pena di esclusione dalla graduatoria stessa, l’utente è tenuto ad accettare formalmente il posto assegnato, con contestuale consegna di copia della ricevuta di versamento della prima quota contributiva.

Al fine di assicurare il più efficace incontro tra domanda e offerta del servizio e per agevolare l’accesso ai posti eventualmente ancora disponibili all’inizio dell’anno educativo, nel mese di ottobre è previsto anche un bando aggiuntivo, volto ad offrire agli utenti rimasti in lista d’attesa a seguito di partecipazione al bando principale gli eventuali posti ancora disponibili presso le strutture prive di lista d’attesa e non indicate in sede di domanda.

È possibile, previo accordo con il Funzionario dei Servizi Educativi, visitare le strutture educative prescelte e avere tutte le informazioni relative al funzionamento e alle modalità d’inserimento.

 MODELLO DI DOMANDA

ELENCO STRUTTURE