Notifica a mezzo posta. Per la Corte Costituzionale non valida la compiuta giacenza.

0
182

E’ costituzionalmente illegittimo l’art 140 c.p.c., nella parte in cui prevede che la notifica si perfezioni, per il destinatario, con la spedizione della raccomandata informativa, anziché con il ricevimento della stessa o, comunque decorsi dieci giorni dalla relativa spedizione (compiuta giacenza), analogamente a quanto previsto per la notifica a mezzo del servizio postale, venendo così assicurata la complessiva ragionevolezza del sistema e la parità delle garanzie tra notificante e notificatario sul piano del diritto di difesa.

    Corte Costituzionale – Sentenza n, 3 anno 2010