Migranti. Emersione lavoro irregolare

0
140

 

extracomunitari – nota congiunta Ministeri Interno e Lavoro

 I Ministeri dell’Interno e del Lavoro, con una circolare congiunta del 10 luglio 2013, hanno fornito alcuni chiarimenti relativi alla procedura di emersione dal lavoro irregolare, anche alla luce delle novità introdotte con il recente decreto legge n. 76 del 28 giugno 2013.

I contenuti della circolare saranno di supporto per un’accelerazione e semplificazione nella trattazione delle domande presentate secondo una omogenea valutazione sull’intero territorio nazionale.

I punti principali del provvedimento riguardano:

1) Regolarizzazione contributiva, da parte dei datori di lavoro, delle posizioni dei lavoratori destinatari delle domande di emersione;

2) Requisiti del datore di lavoro in merito ai pareri da esprimere per quelli inseriti nella cosiddetta ‘black list‘;

3) Eventi riferibili al datore di lavoro;

4) Cessazione del rapporto di lavoro e assunzione da parte di un nuovo datore di lavoro;

5) Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) riferito ai lavoratori subordinati oggetto di procedura di emersione;

6) Requisito reddituale, certificazione medica e idoneità alloggiativa.

   la circolare congiunta