Salvaguardati. Attenti al lavoro!

0
81

 

L’INPS, con messaggio n. 6645 del 22 aprile 2013, fornisce ulteriori chiarimenti circa le condizioni di accesso per i c.d. “salvaguardati” facenti parte dei 65.000 e dei 55.000.

Le condizioni per accedere al pensionamento con le regole previgenti la legge n. 214 del 2011 devono permanere fino al momento di decorrenza della pensione, compreso il periodo necessario per l’apertura della c.d. finestra mobile. In particolare, per le categorie dei soggetti cessati dal rapporto di lavoro a seguito di accordi individuali e collettivi di incentivo all’esodo e dei soggetti autorizzati alla prosecuzione volontaria della contribuzione, la condizione della mancata ripresa di alcuna attività lavorativa successiva alla cessazione/autorizzazione deve sussistere fino alla decorrenza del trattamento pensionistico.

 

  il messaggio n. 6645 del 22 aprile 2013