La politica “combatte” il crollo delle nascite.

0
194

Se la legge di stabilità intendeva  stimolare l’aumento delle nascite, ha concesso veramente pochi stimoli alla paternità. Infatti, il CONGEDO OBBLIGATORIO destinato al papà, da fruire entro i primi 5 mesi dalla nascita o dall’adozione, passa da uno a due giorni. Ad esso possono essere aggiunti antri due giorni di CONGEDO FACOLTATIVO, però da sottrarre a quello della madre, che deve espressamente indicare di essere d’accordo. La domanda deve essere presentata 15 giorni prima ed entrambi i congedi sono pagati interamente dall’Inps. Vale solo per i dipendenti privati. Il congedo è unico anche se il parto è gemellare.

Pensa che sforzo per contrastare il calo demografico!