Distretto Anzio-Nettuno. Aiuti alle famiglie.

0
136

Interventi economici a favore delle famiglie in stato di disagio nel Distretto AnzioNettuno

 L’ intervento consiste nell’erogazione di € 600,00 (seicento/00 euro) da intendersi come contributo “una tantum” e non a rimborso.

L’erogazione del contributo è comunque subordinata alla presentazione delle spese sostenute nell’anno 2009 per una delle seguenti tipologie:

  • · il pagamento del canone di affitto della casa di abitazione, con contratto regolarmente registrato;
  • · le spese sanitarie (medicinali, prestazioni sanitarie o visite specialistiche) non coperte dal S.S.N.;
  • · il pagamento utenze (bollette luce, gas, telefono, acqua).

Possono beneficiare di detto contributo i cittadini residenti nei Comuni di Anzio e Nettuno da almeno due anni alla data della presentazione della domanda: italiani, comunitari o extracomunitari (in possesso di carta o permesso di soggiorno in corso di validità), che appartengano ad una di queste categorie:

  • · nuclei familiari, costituiti anche da un solo genitore, in cui sia presente almeno un figlio minore;
  • · nuclei familiari, costituiti da uno o due persone ultrasessantacinquenni.

I nuclei dovranno avere un reddito ISEE riferito all’anno 2009 pari o inferiore ad € 6.500,00

 La domanda deve essere presentata entro le ore 12 del 21 giugno 2010.

 Per  avere informazioni ed assistenza gratuita rivolgersi alla  nostra sede di Nettuno, via XXV luglio, n. 4, nelle ore di ufficio.

MODULO DI DOMANDA             AVVISO PUBBLICO             DISCIPLINARE