ASpI. L’inps fornisce le prime indicazioni

0
219

DAL PRIMO GENNAIO 2013 PARTE LA NUOVA INDENNITA’ DI DISOCCUPAZIONE (ASpI e mini–AspI).

 

L’INPS, con la circolare n. 142 del 18 dicembre 2012, fornisce le istruzioni circa le nuove discipline, previste dall’articolo 2 della Legge 28 giugno 2012 n. 92 (Riforma del Mercato del Lavoro), conosciute come: Indennità di disoccupazione ASpI e mini–ASpI.

Le due nuove prestazioni sono destinate a sostituire a tutti gli effetti le attuali prestazioni di:

 – disoccupazione ordinaria non agricola a requisiti normali;

– disoccupazione ordinaria non agricola a requisiti ridotti;

– disoccupazione speciale edile; mobilità.

 In particolare, la circolare tratta:

 1 – Premessa e quadro normativo

2 – Disciplina della nuova indennità di disoccupazione (ASpI)

2.1 – Destinatari

2.2 – Requisiti

2.3 – Contribuzione utile ed individuazione del biennio per il diritto

2.4 – Base di calcolo e misura

2.5 – Durata della prestazione

2.6 – Presentazione della domanda

2.7 – Decorrenza della prestazione

2.8 – Nuova attività lavorativa in corso di prestazione

2.8.a – Nuovo contratto di lavoro subordinato

2.8.b – Lavoro accessorio

2.8.c – Lavoro autonomo

2.9 –  Decadenza dall’ indennità

2.10 –       Anticipazione dell’indennità

2.11 – Trattamento degli eventi di cessazione del rapporto di lavoro intervenuti prima del 2013          

3 – Disciplina indennità di disoccupazione mini-ASpI

3.1 – Requisiti

3.2 – Durata della prestazione

3.3 – Sospensione della prestazione

4 – Definizione del trattamento da porre in pagamento     

5 – Revoca giudiziale delle prestazioni

6 – Prestazioni accessorie  

7 – Ricorsi

8 – Regime fiscale

9 – Istituti in vigore

La Circolare Inps n. 142 del 18-12-2012