Bracciano Ambiente. Incontro al Comune.

Finalmente l’Amministrazione comunale si muove. Dopo mesi di pressioni, l’adozione della procedura di licenziamento da parte della curatela fallimentare, la prossima scadenza dell’affidamento, il Sindaco interviene e garantisce i livelli occupazionali oltre al  ripristino dell’orario di lavoro ridotto per fronteggiare la crisi. IL VERBALE DELL’ INCONTRO

Roma. Mancato accordo al San Camillo-Forlanini.

mensePromette tempesta il cambio di gestione del servizio pasti all’Ospedale S. Camillo di Roma. La Dussmann Service, dal 1 ottobre subentra alle diverse aziende che finora gestivano i singoli rami della produzione, distribuzione e  pulizia. Non è stato possibile raggiungere l’accordo per la pretesa  della società subentrante  non solo di lasciare a casa alcuni lavoratori, ma,  addirittura, operare forti tagli di orario a quelli che saranno assunti. Questo atteggiamento, non solo ha impedito di sottoscrivere un accordo gestionale, ma chiama inevitabilmente alla mobilitazione i lavoratori per respingere una spregiudicata operazione che mette in discussione i diritti acquisiti.  IL VERBALE DI MANCATO ACCORDO

 

Colleferro (Roma). Accordo all’XPO.

XPOLOGISTICSConclusa oggi la lunga trattativa con la XPO SUPPLY CHAI CONSUMER GOODS ITALY SPA, importante azienda nazionale della Logistica, in stato di crisi per la riduzione di commesse avvenuta nell’anno 2016. L’esubero viene assorbito con il ricorso al contratto di solidarietà di durata annuale,  nella fondata prospettiva di nuove acquisizioni di mercato.  L’ACCORDO SINDACALE

Ospedale Bambino Gesù. Cambio appalto mensa

Tutti riassunti dalla Pellegrini Spa (azienda subentrante) i lavoratori delle mense dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma, Palidoro e S. Marinella,  già in forza alla Gemeaz Elior Spa (azienda uscente). Il risultato poteva  sembrare scontato nella normalità apparente, ma non era così, perché una trentina di lavoratori, soci di una cooperativa in subappalto, non erano coperti dalla clausola sociale di settore. Alla fine, però, sono stati tutti garantiti e questo è motivo di grande soddisfazione. L’ACCORDO SINDACALE

 

Latina Ambiente. Riflessi del fallimento.

igiene-urbana-300x267Accordo raggiunto per la garanzia occupazionale dei soci-dipendenti della Cooperativa sociale S.I.A., appaltatrice del servizio di “riassetto e controllo dei contenitori stradali per i rifiuti urbani del comune di Latina” , rimasti senza lavoro dal 1 giugno per la revoca dell’appalto da parte della  Curatela fallimentare della Latina Ambiente. Ci sarà una nuova gara, con i tempi tecnici necessari, poiché la stessa Curatela,  alla scadenza dell’affidamento non aveva ancora avuto la proroga dall’Amministrazione comunale. Solo burocrazia? Si, ma a danno del decoro cittadino e lavoratori svantaggiati. L’ACCORDO SINDACALE

 

ASP CIAMPINO. Accordo sul rientro degli Asili nido.

HandicapFinalmente conclusa l’esternalizzazione alle Cooperative del servizio  Asili Nido di Ciampino. Diciotto mesi di gestione privata, quanto basta per fare  la differenza e convincere l’Amministrazione comunale che i servizi pubblici debbono restare tali: il privato non è bello, il privato è fatto di profitto a danno dei cittadini e lavoratori. L’ACCORDO QUADRO

 

Mense Ministero Difesa Regione Lazio. Cambia tutto.

militari-a-mensaDopo anni di proroghe, che denotano l’incertezza del diritto e la forzatura delle regole nel settore della ristorazione collettiva, il Ministero della Difesa ha detto finalmente  basta. Infatti, nonostante la forte e interessata resistenza  delle aziende uscenti, ha rotto gli indugi affidando all’ATI  Innova-Elior  la fornitura  dei pasti in tutte le Caserme del Lazio dal 1 maggio 2017.

Sul filo di lana, stante l’ostruzionismo delle ditte uscenti, con  L’ACCORDO SINDACALE , è stato possibile ricostruire gli organici e salvaguardare il posto di lavoro e le condizioni acquisite dalle  centinaia di dipendenti interessati.