Sanità e sfruttamento.

infermieraSuccede a Velletri (Roma), dove finanche  in sala operatoria  viene impiegato personale sanitario  in condizione di precarietà e sfruttamento col perverso sistema della fornitura di lavoratori provenienti da Cooperative esterne.

Cioè: la salute dei malati affidata alla prevalenza del risparmio!

E’ stata lunga la battaglia della Flaica Lazio, ma alla fine l’ha vinta. E’ uscita la prima sentenza, a breve seguiranno le altre.

Appaltare l’infermiera in sala operatoria non si può fare e non solo per la salvaguardia degli elementari diritti dei lavoratori, ma, soprattutto, per tutelare  la salute dei malati, che non sono pacchi  da muovere, ma vite da salvare. La sentenza n. 810-2018 Trib. Velletri.